L’Orienteering Night arriva a Job Campus!

Pubblicato il 18 Maggio 2022

L’ Orienteering Night, sbarca a Job Campus!

L’evento, ideato e organizzato da UNOX Spa, offre agli universitari la possibilità di incontrare individualmente manager e imprenditori di successo in un contesto informale in quale si potranno scambiare consigli ed esperienze al fine di avvicinare il mondo dell’impresa a quello dell’università.

L’appuntamento è in programma il prossimo 31 maggio dalle ore 17.30 ed è aperto a tutti gli studenti previa registrazione (CLICCA QUI).

Un’ opportunità preziosa per confrontarsi, ampliare le proprie competenze e prepararsi ad affrontare con successo il proprio futuro. 

In programma talks con 70 manager di successo e 18 aziende partecipanti: auxiell Pinarello euXilia azzurrodigitale Xylem GPA Otherwise DeloitteZoppas Industries Heating Element Technologies Malvestio  LeanbitStevanato Group Decathlon Italia Sirmax FERCAM Pietro Fiorentini S.p.A.SIT UNOX SpA

Leader mondiale nel suo settore con esportazioni in oltre 110 paesi, UNOX Spa  conosce bene il valore della formazione professionale e investe continuamente nei giovani. Un’attitudine che è stata riconosciuta e premiata da Great Place To Work, inserendola tra i primi posti della classifica “THE BEST WORKPLACE FOR MILLENNIALS”.

Vi aspettiamo!

Visita la pagina ufficiale dell’evento: CLICCA QUI

© Copyright – Tutti i diritti riservati

Collegio Don Nicola Mazza – C.F. 00748590288

Privacy Policy

Il successo dell’International Career Fair 2022

Pubblicato il 3 Maggio 2022

Il successo dell’International Career Fair 2022

3 giorni, 100 studenti, 12 aziende sono i numeri del successo della prima International Career Fair, evento organizzato da 27 al 29 Aprile, da Job Campus ed EucA, l’Associazione Europea dei Collegi universitari, che ha portato a Padova una ventata internazionale grazie alla partecipazione di studenti di Residenze Universitarie di tutta Europa.

Formati dinamici e innovativi come i Career Speed Dating e il Career Coaching si sono alternati a sessioni e masterclass più tradizionali su argomenti come Servant Leadership o Soft Skills Development.

Partecipando all’evento, gli studenti selezionati, hanno avuto l’opportunità di migliorare nettamente gli strumenti della ricerca del lavoro, come cv, cover letter, o pagina Linkedin, e anche di allargare il loro network ed esplorare vari percorsi da seguire per il loro futuro.
Ma non solo. Durante l’evento, gli studenti con i CV migliori, hanno sostenuto dei veri colloqui ottenendo in alcuni casi uno stage o un primo contratto di lavoro.

Nulla sarebbe stato possibile senza la partecipazione e il coinvolgimento attivo delle aziende sponsor dell’ evento: UMANA, Modis, Fincons Group, CNH Industrial, UNOX, NTT Data, Beltrame Group, Intellera Consulting, Illy, Euxilia, Gi Group and John Cabot University,

Particolarmente apprezzato l’interesse dei professionisti presenti nel conoscere e supportare le aspirazioni dei nuovi talenti, offrendo feeedback personalizzati e motivazionali.

“L’International Career Fair”, ci ha detto Lucia, studentessa del Francisco De Vitoria di Madrid, “mi ha reso più sicura di me, del mio potenziale e desiderosa di iniziare da subito a prepararmi per la mia futura carriera, con entusiasmo, subito dopo la laurea”.

Un’ occasione unica per Job Campus, che si caratterizza e si distingue tra le realtà del territorio come punto di incontro tra il potenziale creativo degli studenti universitari e il mondo delle aziende. Una nuova edizione dell’ evento è prevista per il prossimo anno.

© Copyright – Tutti i diritti riservati

Collegio Don Nicola Mazza – C.F. 00748590288

Privacy Policy

1° International Career Fair

Pubblicato il 3 Marzo 2022

1° INTERNATIONAL CAREER FAIR

Arriva a Padova il primo evento di talent acquisition promosso dal network dei collegi universitari europei

Dalla collaborazione tra EucA (European University College Association) e Job Campus nasce il  International Career Fair, il primo evento di talent acquisition finalizzato a far incontrare studenti universitari provenienti dai Collegi di tutta Europa e aziende alla ricerca di giovani talenti.
 
L’evento si terrà a Padova il prossimo 27-29 aprile 2022 e vedrà partecipare 150 studenti selezionati con profili in Scienze Sociali e STEAM.
 
Le aziende potranno:
 
  • Accedere a candidati altamente qualificati: intervistare, incontrare, interagire e connettersi con un gruppo internazionale di studenti europei con forti background accademici e in possesso di numerose soft skills.
  • Sostenere colloqui one-to-one, individuare i profili di maggiore interesse e sperimentare modalità innovative d’interazione.
  • Accrescere il proprio appealfarsi conoscere mettersi in mostra per accrescere la propria appetibilità e il proprio brand.
 

EucA, leader in Europa negli Student Affairs and Services ha già collaborato nel settore Employer Branding con successo con aziende internazionali quali: Google, Microsoft, TomTom, WeTransfer, Vodafone e Procter & Gamble.

Job Campus è la prima residenza italiana, riconosciuta e accreditata al MUR come Collegio di Merito, che implementa soluzioni innovative di valore per le aziende a partire dal potenziale creativo degli studenti universitari attraverso il metodo di co-living innovation.
 

Per maggiori informazioni: CLICCA QUI oppure contattaci all’indirizzo di posta direzione@jobcampus.it

Scarica il volantino: DOWNLOAD

© Copyright – Tutti i diritti riservati

Collegio Don Nicola Mazza – C.F. 00748590288

Privacy Policy

Genialità collettiva a servizio delle imprese

Pubblicato il 26 Gennaio 2022

Genialità collettiva a servizio delle imprese

intervista a Federica Attico e Luca Vergolani, Team di Innovation eXperience 2021

Federica Attico e Luca Vergolani sono due partecipanti all’Innovation eXperience 2021, un innovativo servizio di consulenza per le aziende promosso da Job Campus e realizzato mediante la contaminazione delle imprese con giovani talenti universitari, selezionati e formati attraverso un percorso formativo extracurricolare d’eccellenza.

Facilitati da consulenti ed esperti in metodologie dell’innovazione, gli studenti e i neolaureati che prendono parte all’iniziativa lavorano in team per implementare soluzioni di valore e restituire alle aziende risultati concreti, immediatamente spendibili.

Il progetto prevede il co-living, ovvero la residenzialità dei e delle partecipanti che si trovano a condividere nel corso dei mesi non solo il lavoro di gruppo ma anche lo stesso tetto, ospitati nel vivace e stimolante ambiente di Job Campus, Smart Hub del Collegio di Merito “Don Nicola Mazza”.

Federica, Alumna di Medicina e Chirurgia e Luca, studente di Ingegneria dell’Informazione, che hanno partecipato al progetto con il terzo membro della squadra, Mattia Casaletto, Alumno e neolaureato in filosofia, si sono raccontati ai nostri microfoni.


Buongiorno a voi! Comincerei chiedendovi qualcosa di voi e cosa vi ha portato ad intraprendere il percorso di Innovation eXperience (IE).

“Io sono di Udine, e studio ingegneria dell’informazione, terzo anno triennale – esordisce Luca – Ho intrapreso questo percorso perché sentivo il bisogno di concretizzare quanto appreso in aula e confrontarmi più da vicino con quel mondo del lavoro che ci aspetta una volta usciti da qui! Conoscevo Innovation eXperience da diversi anni e, finalmente, l’anno scorso sono riuscito a trovare del tempo da dedicare a questo progetto di formazione extrauniversitaria”.

“Io vengo della provincia di Bari, mi sono trasferita a Padova per studiare medicina – continua Federica –, in cui mi sono laureata da poco, a dicembre. Ho scoperto Job Campus usufruendo dell’ospitalità della residenza e, dopo una breve esperienza all’estero, ho deciso di rimanere in contatto con questa realtà vivace e stimolante, scoprendo così l’opportunità dell’Innovation eXperience.

Sono una persona curiosa, a cui piace spaziare e informarsi su campi che non siano esclusivamente quelli della mia carriera universitaria. Specialmente a Medicina, la formazione è molto tecnica e settoriale e il lavoro è quasi sempre individuale: sentivo la necessità di ampliare i miei orizzonti e di cimentarmi in contesti in cui fosse necessario confrontarsi con punti di vista differenti dal mio”.


Veniamo al vostro progetto: in cosa consiste e come si è sviluppato?

“Tutto è partito dalla sfida di Med Health Technologies – esordisce Luca – Un’impresa B2B che si occupa di tecnologia modulare prefabbricata destinata al settore sanitario, in pratica edilizia ospedaliera. L’azienda, in seguito alla recente pandemia, è cresciuta moltissimo e si è trovata a gestire un pubblico e un volume di affari molto più ampi, ponendosi il problema di come posizionare in modo ottimale il proprio prodotto su un mercato in continua espansione. Il nostro obiettivo era trovare criticità all’interno della strategia di marketing per efficientare la comunicazione e la vendita.

Il primo passo è stato quello di svolgere un’attività di problem framing per individuare gli aspetti salienti dell’azienda, del mercato e del prodotto. Seguiti da tutor esperti di marketing e Design Thinking, abbiamo esplorato con l’azienda le specifiche tecniche e le caratteristiche della tecnologia modulare individuando due fattori capaci di dare vantaggio competitivo al prodotto: da un lato la tecnologia in uso, che porta a una migliore qualità e durevolezza, dall’altro gli elementi di servitization, per cui si abbandona la semplice fornitura di moduli in favore di una progettazione su misura per il cliente.

“Il passo successivo – continua Federica – è stato quello di effettuare una stakeholder analysis, mappando tutti i portatori di interesse che gravitano attorno all’azienda e al suo prodotto; questi sono stati intervistati per valutare l’allineamento della nuova strategia comunicativa e dei suoi punti di forza con le percezioni e i bisogni di clienti e aventi causa.

Da lì, è seguita una parte di formulazione del piano d’azione, da un lato impostando la partecipazione a diversi bandi per ottenere fondi per l’innovazione tecnologica – che abbiamo concluso essere un punto cruciale della loro strategia, al di là degli aspetti strettamente comunicativi – e, dall’altro, impostando alcuni elementi che esulavano dalla sfida iniziale, legati a un rebranding dell’impresa”.

Come uscite da questa esperienza? Come ne esce l’azienda con cui avete avuto modo di collaborare?

“Al momento della restituzione, l’azienda è rimasta stupita dal livello di qualità ed elaborazione che siamo riusciti a raggiungere nel processo – risponde Federica – questo feedback è stato per noi estremamente soddisfacente, perché abbiamo toccato con mano la qualità del nostro lavoro e le potenzialità che un simile percorso può avere, per noi e per le aziende partner.

Il processo di consulenza ha portato effetti molto consistenti: l’analisi condotta ha portato l’azienda a interrogarsi su diversi capisaldi della propria impostazione, stimolando un confronto positivo all’interno del personale. Al di là della strategia di comunicazione, è stato bello poter lavorare braccio a braccio con i dipendenti e gli imprenditori, entrare nelle complesse dinamiche di un’organizzazione e portare una metodologia d’avanguardia come quella a cui siamo stati formati”.

“Ovviamente, sono in atto delle valutazioni in riferimento a quali parti del nostro progetto di consulenza applicare oppure no – prosegue Luca – ma l’azienda ha iniziato a recepire la modifica della comunicazione digital, aspetto che ci rende molto soddisfatti.

Per quanto riguarda il mio apprendimento, sono stato contento degli obiettivi che ho raggiunto nel lavoro di squadra. Lavorare su aspetti di concetto ha permesso a tutti noi di partecipare alla pari; ovviamente ognuno di noi aveva un proprio punto di vista, dovuto alla propria formazione pregressa e alle proprie esperienze personali, ma c’erano le basi per una discussione comune e un’elaborazione intelligente degli spunti; così nasce qualcosa di nuovo, da qua l’innovazione e la soluzione alle sfide. Inoltre, ho approcciato per la prima volta la comunicazione grafica, un ambito che ho tutte le intenzioni di portare avanti”.

“A differenza del lavoro in medicina, dove mi interfaccio solo con superiori e per questioni strettamente tecniche, e in contrasto con la mia tendenza a procedere in maniera individuale, attraverso l’Innovation eXperience ho imparato a mettere da parte la mia posizione di fronte a idee migliori delle mie, a cooperare per un risultato comune, a gestire le conflittualità in modo produttivo e utile. Tanto che, durante il percorso, siamo finiti per lavorare sullo stesso compito in tre, anziché dividerci il lavoro: la nostra forza stava proprio nelle soluzioni che emergevano dal confronto”.


Consigliereste questo percorso ai vostri colleghi e colleghe in università?

“Dipende dalla motivazione – afferma Federica – il punto non è né avere un aggancio aziendale, né assimilare conoscenze teoriche che potrebbero essere altrimenti apprese con lo studio individuale. Il punto è fare un’esperienza pratica e coinvolgente a livello personale, una formazione in senso più ampio del termine. Se inquadrate così il percorso, non rimarrete delusi”.

“Non potrei essere più d’accordo – conclude Luca – Il percorso è di crescita personale e professionale, di scoperta e sviluppo delle proprie attitudini”.

Fonte: https://www.alumniunipd.it/

© Copyright – Tutti i diritti riservati

Collegio Don Nicola Mazza – C.F. 00748590288

Privacy Policy

Boost your career

Pubblicato il 30 Agosto 2021

"Boost you career" decolla dall'università al mondo del lavoro!

Thesis 4u crede fermamente nella formazione degli studenti e si impegna ogni giorno per facilitarne il loro ingresso nel mondo del lavoro. Per questo motivo è nato Boost your career un corso di formazione innovativo volto a dare una svolta alla carriera lavorativa di giovani studenti laureandi e neo laureati! 

L’idea del Boost nasce proprio dall’incontro di due esigenze: quella dei ragazzi di dare una svolta alla propria carriera e quella delle aziende di trovare laureandi pronti ad affrontare il mondo del lavoro. 

Grazie al Boost si potrà finalmente capire cosa c’è dentro la mente degli HR, come spiccare in mezzo a migliaia di CV, come entrare nel mondo del lavoro sfruttando al meglio le proprie potenzialità e molto altro ancora… al termine del corso i partecipanti sapranno:

  • Affrontare un colloquio di selezione
  • Leggere correttamente le Job Description
  • Leggere e negoziare il contratto di lavoro
  • Potenziare le tue soft e hard skills
  • Evidenziare i propri punti di forza e imparare a vendersi nei migliore dei modi alle aziende
  • Apprendere tutti quei tools che le aziende richiedono ma che l’università non insegna

Oltre a eventi, corsi, English Lab e lezioni tenuti da professionisti del settore, il partecipante, avrà un Career Mentor a disposizione che lo seguirà passo dopo passo e lo guiderà al meglio in questo viaggio! 

Le lezioni potranno essere seguite sia in presenza (presso Job Campus) che online. Una volta terminato il percorso lo studente avrà tutti gli strumenti necessari per far decollare la sua carriera!

 

Maggiori info e iscrizioni su: CLICCA QUI

Scarica la guida completa del percorso: CLICCA QUI

 

Sei uno studente del Collegio Mazza… contatta la Direzione di Job Campus (direzione@jobcampus.it) per accedere al corso ad un prezzo agevolato!

© Copyright – Tutti i diritti riservati

Collegio Don Nicola Mazza – C.F. 00748590288

Privacy Policy

Il Futuro Conta: programmata la terza edizione!

Pubblicato il 19 Aprile 2021

"Il Futuro Conta": programmata la terza edizione!

Economia e finanza sembrano temi complessi e distanti, ma sono cruciali per il futuro.

Per affrontare le sfide di un mondo che cambia velocemente servono conoscenze, anche di base, che consentano a tutti di compiere scelte consapevoli.

Dopo il grande successo riscontrato nella partecipazione ai precedenti due cicli di webinar e grazie alla proroga del  finanziamento dell’iniziativa “Il Futuro Conta” da parte della Regione Veneto, il Dipartimento di Economia dell’Università degli studi di Padova, in collaborazione con Job Campus, ha organizzato ulteriori 5 appuntamenti volti ad approfondire temi di economia e finanza.

Pensati per i cittadini e gli studenti con l’obiettivo di fornire strumenti utili per attivare un percorso di cittadinanza consapevole, gli incontri sono completamente gratuiti e verranno svolti online tramite piattaforma zoom.

 

In seguito il calendario degli eventi e i link per i scriversi:

 
  • Giovedì 29 aprile ore 18.00: Le imposte sui redditi personali: CUD, 730, Unico e altre imposte  – ISCRIVITI
  • Giovedì 6 maggio ore 18.00: Borsa e titoli: come funzionano i mercati finanziari – ISCRIVITI
  • Giovedì 13 maggio ore 18.00: Modalità contrattuali di ingresso in azienda e lettura della busta paga – ISCRIVITI
  • Giovedì 20 maggio ore 18.00: Blockchain, Fintech e Cryptoasset – ISCRIVITI
  • Martedì 25 maggio ore 18.00Occhio alle truffe! – ISCRIVITI
 
Scarica la LOCANDINA dell’iniziativa.

© Copyright – Tutti i diritti riservati

Collegio Don Nicola Mazza – C.F. 00748590288

Privacy Policy

Socialità e studi nel “Collegio Mazza”: la carica dei ragazzi che non hanno mollato

Pubblicato il 12 Aprile 2021

Socialità e studi nel "Collegio Mazza": la carica dei ragazzi che non hanno mollato

“La vita degli studenti universitari durante la pandemia è un po’ più facile per quelli che vivono nei collegi universitari. Tra le varie residenze per studenti, a Padova ne esistono tre che fanno parte del collegio “Don Nicola Mazza”, a sua volta uno dei 52 collegi in Italia che afferiscono alla Conferenza dei Collegi Universitari di Merito. Collegi che, grazie all’adozione di importanti misure di sicurezza, hanno potuto rimanere aperti anche durante il lockdown più duro, consentendo agli ospiti di con- servare una dimensione socia- le della vita universitaria che altrimenti avrebbero perso”.
 
LEGGI IL TESTO INTEGRALE DELL’ARTICOLO pubblicato su “Il Mattino di Padova” il 12 aprile 2021
 
 
 

© Copyright 2020 – Tutti i diritti riservati

Collegio Don Nicola Mazza – C.F. 00748590288

Privacy Policy

Bando Innovation eXperience 2021/2022

Pubblicato il 16 Marzo 2021

Gamification Lab

Pubblicato il 9 Marzo 2021

Gamification Lab

Ti piacerebbe capire come trasformare un prodotto, un progetto o un servizio per renderlo divertente e accattivante?
 
Grazie alla collaborazione con Alumni Università degli Studi di Padova e ProjectFun, la prima community italiana sulla gamification diamo vita al Gamification LAB!
 
Un corso completamente gratuito in 4 appuntamenti settimanali (3 webinar + hackaton conclusivo) aperti a tutti gli studenti universitari interessati a conoscere, imparare ad applicare le meccaniche di gioco e i processi del “Design Gamification”.
 
QUANDO: martedì 16, 23, 30 marzo e 6 aprile dalle ⌚️ ore 18:00 alle ore 20:00
 
DOVE: zoom
 
DISPONIBILTA’: sono diponibili 100 posti
 

IL PROGRAMMA:

 

1° INCONTRO – 16/03/21 (18:00-20:00)

  • Introduzione alla Gamification: Cos’è la Gamification, perchè funziona e quali sono i fondamenti?
  • Core Drive: Introduzione del design framework Octalysis e analisi degli 8 Core Drive motivazionali
  • Octalysis – Suddivisione Core Drive: Motivatori Estrinseci vs Intrinseci e Logiche White Hat vs Black Hat
  • Octalysis – Player’s Journey: Quali sono le diverse fasi che compongono la “User Experience”?
 

2° INCONTRO – 23/03/21 (18:00-20:00)

  • Meccaniche di gioco: Verranno analizzate in dettaglio alcune meccaniche di gioco
 

3° INCONTRO – 30/03/21 (18:00-20:00)

  • Gamification Battleplan: Analisi delle diverse fasi che compongono un processo di “Design Gamification”
 

4° INCONTRO – 6/04/21 (18:00-20:00)

  • GD Hackaton: i partecipanti al corso verranno suddivisi in team e si sfideranno su di un concreto caso proposto dagli organizzatori del corso, con la finalità di applicare le conoscenze e competenze acqusisite durante l’iter formativo.
  • Condivisione ed analisi dei risultati & Saluti finali
 

Al termine di ogni lezione gli studenti sbloccheranno un documento di lavoro per completare & approfondire la lezione del giorno.

Per assimilare meglio le informazioni apprese, durante le lezioni gli studenti verranno messi alla prova in diverse modalità interattive.

© Copyright – Tutti i diritti riservati

Collegio Don Nicola Mazza – C.F. 00748590288

Privacy Policy

Da Job Campus al Massachusetts Institute of Technology

Pubblicato il 13 Gennaio 2021

Da Job Campus al Massachusetts Institute of Technology

Margiotta
Un grande in bocca al lupo al nostro Enrico Margiotta, primo ospite accolto nella nascente Job Campus.
 
Enrico è arrivato a Padova nel settembre 2016 per conseguire il dottorato presso il Dipartimento di Scienze Farmaceutiche dell’Ateneo Patavino, al termine del quale ha lavorato come ricercatore per l’università di Cagliari.
 
Dopo un’ardua selezione è stato assunto come Research Scientist presso il Broad Institute of MIT and Harvard, un istituto di ricerca nato dall’iniziativa del Massachusetts Institute of Technology, dell’Harvard University e Harvard Medical Hospitals (https://www.broadinstitute.org/about-us).
 
Lavorerà come chimico computazionale per il Center Discovery of Therapeutics (CDoT) e lo Stanley Center for Psychiatric Research, a stretto contatto con genetisti, chimici, biologi e farmacologi. L’obiettivo della sua ricerca sarà quello di scoprire nuove terapie, nonché farmaci efficaci per il trattamento di diverse malattie, dalle patologie genetiche a quelle infettive, la cui cura risulta ancora difficile.
 
Felici per questa opportunità che si è meritevolmente guadagnato, gli auguriamo buona fortuna e un buon proseguimento, sicuri che saprà contribuire non solo con le sue competenze ma anche con il calore e la simpatia della sua persona al progresso della ricerca scientifica per il bene comune.

© Copyright – Tutti i diritti riservati

Collegio Don Nicola Mazza – C.F. 00748590288

Privacy Policy