Le esperienze degli universitari: la conoscenza si arricchisce dell’esperienza che ci viene chiesta nei CV

Alessia, Stefano, Adriano: storie di universitari che si sono messi in gioco per arricchire il percorso di studio con una esperienza capace di rendere distintivo il loro curriculm.

Cosa può offrire Job Campus ad un laureando e a un laureato?

Come prima cosa, un contatto diretto con un’azienda interessata a conoscerlo. Poi la possibilità di vedere finalmente applicate le conoscenze acquisite durante gli studi. Ma ancora, l’opportunità di collaborare a stretto contatto con imprenditori e dirigenti (cosa non frequente per un giovane non ancora inserito nel mondo del lavoro…), per assimilare ed esercitare le competenze tipiche di chi governa o crea l’impresa. E ancora l’accesso ad esperienze formative su metodologie di lavoro in team utilizzate delle più evolute aziende innovative. Il tutto mentre ci si sta laureando, per rendere interessante il proprio profilo e farlo spiccare rispetto a quello di tanti altri laureati. E come? In un ambiente di co-living che esalta le caratteristiche di informalità e di relazionalità dei giovani attraverso la condivisione di spazi di vita, che mette nelle condizioni di dedicarsi contemporaneamente alla conclusione degli studi e alla costruzione di un proprio percorso professionale o imprendotoriale. Un community di residenti nella quale per 5 mesi si può attingere a competenze multidisciplinari, grazie a dinamiche di contaminazione culturale e creativa di eccezionale portata.

Ma sono gli stessi protagonisti stessi delle edizioni già concluse di Mimprendo a raccontare cosa ha portato loro questa esperienza:

Alessia: “L’esperienza offertamni dalla metodologia Mimprendo è stata per me positiva è interessante: oltre ad entrare nel mondo del lavoro ed essere in contatto con grandi aziende ho sviluppato capacità e competenze tecniche e di problem solving in quanto gli imprevisti sono stati tanti, ma brillantemente superati dalla nostra capacità di lavorare in team. Un’esperienza che mi ha fatto crescere personalmente e professionalmente, e che sicuramente rappresenta un valore aggiunto al mio curriculum”

Stefano : “Grazie all’adesione al percorso Mimprendo Italia sono entrato in Saipem e per la prima volta sono entrato all’interno di un’azienda. Ho capito cosa voglia dire vedersi assegnare un compito e doverlo svolgere al meglio e renderne conto ad un responsabile. Inoltre ho capito che il lavoro migliore per l’azienda non è quello teoricamente perfetto ma quello che viene effettivamente realizzato e porta i massimi benefici all’azienda. Adesso sono rientrato all’interno del Graduate Program di Prysmian Group. É un programma strutturato e ambizioso con delle selezioni eccezionalmente rigorose. Sono sicuro che non sarei riuscito ad ottenere questa posizione senza la mia partecipazione al concorso Mimprendo.”

Adriano “L’esperienza di Mimprendo è stata bella e formativa sia dal punto di vista professionale che personale. Una delle migliori, se non la migliore, iniziativa in Italia che mette in comunicazione il mondo, piuttosto teorico, dell’università con la pratica e reale attività lavorativa, permettendo di arricchire il tuo bagaglio di esperienza non solo in relazione al curriculum ma anche in riferimento al profilo personale”